Endoscopia veterinaria

Endoscopia veterinaria, un preziosissimo mezzo non solo diagnostico per il tuo animale

 

L’endoscopia cane o gatto è un metodo d’indagine appartenente alla diagnostica veterinaria. Permette di effettuare una serie di esami e procedure in maniera abbastanza semplice, evitando tutta una serie di inconvenienti proprie dei metodi chirurgici più classici.

 

L’endoscopia veterinaria è uno dei controlli che spaventa maggiormente i proprietari degli animali domestici. Tuttavia, se eseguita a regola d’arte, è un preziosissimo mezzo non solo diagnostico ma anche d’intervento.

 

Effettuare un’endoscopia al cane o al gatto richiede una preparazione di livello. In Animal Doctor, clinica veterinaria a Milano, il reparto di endoscopia veterinaria è attrezzato con i macchinari più moderni per l’esecuzione di analisi approfondite.

 

L’endoscopia cane / gatto consiste nell’introduzione di una sonda esplorativa o agente all’interno delle cavità del corpo dell’animale: bocca, retto, naso e in alcuni casi anche orecchie. Questa sonda, di piccole dimensioni, è dotata di una telecamera che consente di vedere in tempo reale cosa succede nel corpo dell’animale, cosa che normalmente richiederebbe un intervento chirurgico.

Endoscopia come intervento

Esistono alcuni casi in cui l’endoscopia cane / gatto viene utilizzata non per una semplice esplorazione della cavità orale, ma per intervenire direttamente. Ciò significa che possono essere effettuati dei prelievi di tessuto per eventuali biopsie, possono essere eliminati dei corpi estranei o addirittura si può intervenire per la rimozione di tumori o altri tipi di masse.

 

Nella maggior parte dei casi, purtroppo, l’endoscopia cane / gatto richiede una procedura di anestesia. Questo è necessario per evitare sofferenze e traumi inutili all’animale. In ogni caso lo staff della clinica veterinaria a Milano Animal Doctor procederà solo dopo aver effettuato tutte le indagini di rito per la fattibilità dell’anestesia.

 

L’endoscopia cane / gatto è quindi una risorsa a cui si ricorre solo nel momento in cui c’è il sospetto dell’esistenza di una problematica locale. È, dunque, il passo successivo di un’analisi preliminare che può comprendere altri tipi di diagnostica veterinaria, come ecografia o analisi del sangue.

 

Un’endoscopia veterinaria richiede dunque la presenza di uno staff altamente specializzato: non solo l’endoscopista, ma anche un anestesista e un professionista di supporto, tutti

Endoscopia-veterinaria

Richiedi un appuntamento


Accetto trattamento privacy secondo Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 - Accetto informativa trattamento dati (Art. 13 Reg. 2016/679

*campi obbligatori