Ginecologia e gestazione cani

Ginecologia e gestazione cani: un argomento molto delicato per il nostro animale domestico

 

La clinica veterinaria a Milano Animal Doctor conta tra le sue eccellenze anche il reparto di ginecologia veterinaria, dove quotidianamente affrontiamo le dinamiche di ginecologia e gestazione cani e gatti, oltre agli altri animali.

 

I temi della ginecologia e gestazione cani, gestazione gatti, calore cane e durata gravidanza dei gatti sono solo alcuni dei quesiti a cui i nostri esperti rispondono.

 

Le principali differenze

La ginecologia e gestazione cani e la gestazione gatti sono molto diverse tra loro, pur presentando dei punti in comune. Nei cani, ad esempio, la fecondazione può avvenire dai due giorni prima ai sette giorni dopo l’estro; mentre i gatti sono animali a ovulazione indotta.

 

La domanda quanto dura il calore del cane è invece di più difficile risposta perché, seppur il periodo oscilli generalmente intorno alle tre settimane, esso è influenzato da una serie di fattori tra cui citiamo solo a titolo esemplificativo le condizioni climatiche e l’età dell’animale. In realtà tutto dipende dall’individualità del singolo cane, in quanto possono rilevarsi nella stessa razza differenze anche significative che vanno a ripercuotersi nella ginecologia e gestazione cani.

 

Indipendentemente dalla durata complessiva, il calore cane è diviso in quattro fasi: proestro (fase delle perdite ematiche, in cui la cagna rifiuta l’accoppiamento pur attirando il cane); estro (fase in cui l’animale è pronto all’accoppiamento); diestro (fase della gravidanza vera o presunta) e anestro (fase tra un calore e l’altro).

 

I tempi effettivi

Per quanto riguarda i tempi gestazione cani e la durata gravidanza gatti, essi sono simili in quanto entrambi variano dai 58 ai 62 giorni. Al momento del parto è importantissimo per entrambi avere a disposizione una cuccia in un luogo appartato e tranquillo. In linea di massima al momento del parto il cane o il gatto provvedono autonomamente a far tutto. Solo nel caso in cui un cucciolo non venisse espulso, o il sacco amniotico non venga strappato, o la madre non cominci a occuparsi dei cuccioli, è necessario intervenire ricorrendo a un ginecologo veterinario.

 

Discorso a parte merita invece la gravidanza isterica, condizione non solo di grave disagio ma anche molto pericolosa per la salute dell’animale. È quindi necessario rivolgersi a un veterinario per un trattamento farmacologico. Ripetute gravidanze isteriche, oltre a essere uno stress per l’animale, contribuiscono all’insorgere di tumori alla mammella.

 

La sterilizzazione

Infine, tematica molto importante riguardante la ginecologia e gestazione cani e gestazione gatti è quella della sterilizzazione. Sterilizzare significa ridurre il randagismo animale, evitare inutili stress all’animale che non può accoppiarsi e salvaguardare la sua salute evitando l’insorgere di malattie legate all’accoppiamento (come virus sessualmente trasmissibili o le gravidanze isteriche di cui sopra).

 

In sintesi, la ginecologia e gestazione cani è un argomento molto complesso per il nostro animale domestico. È importante gestirla con la dovuta sensibilità e ricorrere quando necessario al medico veterinario, che si occupa non solo di parti o sterilizzazioni, ma è anche in grado di darvi utili consigli in merito alla gestione corretta di questo delicato momento.

Ginecologia-e-gestazione-cani

Richiedi un appuntamento


Accetto trattamento privacy secondo Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 - Accetto informativa trattamento dati (Art. 13 Reg. 2016/679

*campi obbligatori