Metaldeide e altri veleni, un classico esempio di avvelenamento

Metaldeide

Metaldeide e altri veleni, un classico esempio di avvelenamento accidentale

 

Situazioni di emergenza come gli avvelenamenti da metaldeide e altri veleni sono da affrontare tempestivamente e soltanto da medici veterinari professionisti.

 

Nella clinica veterinaria a Milano Animal Doctor lo staff tratta gli avvelenamenti come una priorità da pronto soccorso veterinario.

 

L’avvelenamento di animali domestici può essere accidentale o doloso. Nel primo caso, l’animale ingerisce sostanze che si trovano alla sua portata (come ad esempio metaldeide e alti veleni). Nel secondo caso, invece, l’animale ingerisce una sostanza che è stata posta di proposito per danneggiare l’animale. Lo spargimento dei cosiddetti bocconi avvelenati è proibito dalla legge, ma purtroppo il fenomeno non è ancora stato debellato.

 

Le differenze di avvelenamento

L’avvelenamento differisce anche in base al contatto: l’animale può non solo ingerire la sostanza ma anche inalarla e addirittura esistono sostanze tossiche che si trasmettono per via cutanea.

 

I sintomi da avvelenamento del cane e i sintomi da avvelenamento del gatto sono sostanzialmente simili, e consistono in salivazione, vomito, tremore, convulsioni e difficoltà di movimento. In caso si riscontrassero questi atteggiamenti è assolutamente necessario recarsi immediatamente presso un pronto soccorso veterinario.

 

Metaldeide e altri veleni sono un classico esempio di avvelenamento accidentale. Il veleno per lumache è infatti altamente tossico per gli animali. In caso di ingestione o di semplice contatto dopo appena un paio d’ore inizieranno a presentarsi i classici sintomi da avvelenamento cane già descritti.

 

È importante ricordare che, in caso ci si rendesse conto subito che l’animale ha ingerito metaldeide e altri veleni, si può provocare il vomito per eliminare la sostanza. Successivamente bisognerà recarsi con urgenza presso una struttura veterinaria, dove dei professionisti provvederanno a stabilizzare la situazione tramite sedativi o anestesia. Solo a quel punto si potrà procedere a una terapia che miri a contrastare gli effetti prodotti dal veleno.

 

Al di là di metaldeide e altri veleni che agiscono nel giro di poche ore, esistono sostanze che hanno un effetto molto più lento e meno evidente: alcuni veleni infatti provocano un’emorragia interna cane di cui in genere ci si accorge troppo tardi.

 

Raccomandiamo quindi la massima prudenza sia nell’utilizzo di sostanze chimiche in casa che durante le passeggiate quotidiane.

Metaldeide

Richiedi un appuntamento


Accetto trattamento privacy secondo Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 - Accetto informativa trattamento dati (Art. 13 Reg. 2016/679

*campi obbligatori