Morbo di Cushing cane, curabile tramite una terapia farmacologica

Morbo di Cushing cane

Morbo di Cushing cane, curabile tramite una terapia farmacologica che richiede un controllo periodico

 

La clinica veterinaria a Milano Animal Doctor offre assistenza anche per le patologie che rientrano nella branca dell’endocrinologia veterinaria come ad esempio il morbo di cushing cane.

 

Compito dell’endocrinologia veterinaria è studiare quei disturbi che si riferiscono all’attività delle ghiandole endocrine. Tutte queste malattie prendono il nome di endocrinopatie, e proprio come per gli umani tendono a svilupparsi con il progredire dell’età.

 

L’ ipotiroidismo del cane, ad esempio, è uno dei disturbi più diffusi che interessa l’endocrinologia veterinaria. Per questa patologia esistono speciali terapie utilizzate presso la nostra clinica veterinaria a Milano.

 

Un’altra patologia molto comune è la sindrome di Cushing cane.

Il morbo di Cushing nel cane o ipercorticismo consiste in una immotivata produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali. Ciò comporta tutta una serie di sintomi che sono spesso confusi con quelli dell’ipotiroidismo del cane, tra cui: sete, appetito e minzione eccessiva, sonnolenza, debolezza e problemi alla pelle. Sono rilevabili però anche altri sintomi che sono invece specifici del morbo di cushing cane, come gonfiore addominale, convulsioni e presenza di comedoni.

 

Come diagnosticarlo

Anche il morbo di cushing cane è diagnosticabile soltanto attraverso delle analisi di laboratorio. In presenza di questi sintomi si procede dunque con una prima analisi del sangue che permette di verificare tutti i valori.

Secondariamente, una radiografia o un’ecografia possono far rilevare un aumento di volume delle ghiandole surrenali che confermerebbe la diagnosi. Per fugare ogni dubbio esistono anche test specifici come quello dell’ACTH.

 

Il morbo di Cushing cane, pur provocando sintomi seri, è curabile tramite una terapia farmacologica che però, data la sua natura di anticortisonico, richiede una stretta sorveglianza e un controllo periodico all’animale.

 

Se all’origine del morbo di Cushing cane c’è un tumore o una malattia surrenalica, e quindi si identifica il motivo per cui le ghiandole producono cortisolo in maniera incontrollata, è possibile procedere per via chirurgica. Questa consisterà a seconda dei casi della rimozione del tumore o delle ghiandole surrenali stesse.

Morbo-di-cushing-cane

Richiedi un appuntamento


Accetto trattamento privacy secondo Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 - Accetto informativa trattamento dati (Art. 13 Reg. 2016/679

*campi obbligatori